Torna a Eventi FPA

Il programma è in continuo aggiornamento

Torna alla home

  da 11:30 a 13:30

Per una PA social ma anche partecipata [ tl.08 ]

In collaborazione con l'Associazione PA Social

Sala: Sala 4

Iscriviti a questo evento

Uno dei fenomeni che stanno caratterizzando il settore della PA in questo anno ancora in corso è sicuramente il rinnovato interesse verso la comunicazione pubblica. Fattore scatenante è stata la pervasività con la quale si sono diffusi, anche nella PA, i social media negli ultimi dieci anni. La centralità che gli strumenti Social stanno assumendo all’interno della PA è testimoniata anche dalla nascita dell'associazione #PAsocial, che fa empowerment all’interno delle PA sul tema della nuova comunicazione pubblica. Quali sono gli elementi per fare di un canale social uno strumento di apertura nei confronti dei cittadini?

Questo incontro prevede il confronto attivo tra amministrazioni pubbliche, realtà locali e portatori di interesse tutti, su un tema  di rilevanza generale per il futuro delle politiche pubbliche.

 


In collaborazione con

Programma dei lavori

Introduce

Stentella
Michela Stentella Responsabile Redazione - FPA Biografia

Giornalista professionista, specializzata in redazione multimediale, è responsabile della redazione di FPA (www.forumpa.it). In occasione di manifestazioni, eventi e progetti cura le attività di ufficio stampa per FPA e coordina le iniziative editoriali legate a partnership e collaborazioni esterne con quotidiani e testate. 

Chiudi

Modera e conduce

Di Costanzo
Francesco Di Costanzo Presidente dell'Associazione PA Social e Direttore cittadiniditwitter.it Biografia

Presidente PA Social - Associazione Nazionale per la nuova comunicazione. Fondatore e direttore di cittadiniditwitter.it. Esperto di comunicazione, social network e autore dei libri "PA Social. Viaggio nell'Italia della nuova comunicazione tra lavoro, servizi e innovazione" (2017. Franco Angeli Editore), “Cittadini di Twitter. La nuova comunicazione nei servizi pubblici locali” (2012, Indiscreto Stefano Olivari Editore), “Comune di Twitter” (Anci Toscana – Polistampa Editore, 2013) e “WhatsApp in città? La nuova frontiera della comunicazione pubblica” (Di Costanzo - Marrucci, 2015, Indiscreto Stefano Olivari Editore). Organizzatore di numerosi convegni, corsi, lezioni e presentazioni sulla nuova comunicazione via web e social network. Fondatore con numerose aziende di trasporto pubblico italiane del network #socialbus, prima rete europea per lo sviluppo della comunicazione social nel settore dei trasporti. Promotore di numerose iniziative e campagne, come #socialcity e #socialutility, per lo sviluppo e la promozione dell’utilizzo di web e social network per l’informazione pubblica e di servizio ai cittadini.

Chiudi

Intervengono

d'Antonio
Simone d'Antonio Area Studi e Ricerche - ANCI Biografia

Giornalista, si occupa di città e politiche urbane europee e globali a partire dal 2006, lavorando prima a Bruxelles presso l’ufficio stampa della Fondazione europea delle città Anci Ideali ed impegnandosi poi in Italia nei campi della comunicazione e della ricerca urbana per la Fondazione ricerche dell’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) Cittalia e per l’ANCI, dove lavora attualmente. 
Laureato in Relazioni internazionali e diplomatiche con specializzazione in Studi Europei all’Orientale di Napoli, ha curato la comunicazione di numerosi progetti e programmi europei dedicati ai temi della sostenibilità urbana, dell’inclusione e dell’innovazione sociale: tra questi il programma URBACT, di cui è esperto tematico su governance e sviluppo urbano integrato, e coordina le attività del National Point del programma per l’Italia.
Collabora con numerose testate internazionali, tra cui The Guardian, The Atlantic-CityLab, Citiscope, CityMetric e The Good Life, e testate nazionali come Il Sole 24 Ore oltre che come blogger per l’edizione italiana di Huffington Post. Suoi articoli sono stati pubblicati anche su Repubblica, Manifesto, Wired, Il Denaro e Corriere delle Comunicazioni.
Promotore dei temi del giornalismo urbano a livello globale, ha collaborato alla realizzazione del programma Urban Journalism Academy, promosso dall’Onu in concomitanza con la conferenza mondiale Habitat III, e in qualità di speaker nell’ambito degli incontri tematici e preparatori organizzati in diverse parti del mondo (Sudafrica, Emirati Arabi, Indonesia, Spagna e Habitat III a Quito in Ecuador). 
Sulle tematiche dell’innovazione urbana e nel giornalismo ha partecipato come relatore a decine di incontri ed eventi in Italia, Europa e Asia

Chiudi

Grazioso
Elda Grazioso Staff Comunicazione - Comune di Bari Biografia

Nata a Bari nel 1985, ha studiato Editoria e Giornalismo presso l’Università degli Studi di Bari fino al 2009, quando ha iniziato a collaborare con diverse agenzie di comunicazione come responsabile social network, copywriter e community manager, nell’ambito di campagne elettorali locali e nazionali. Da maggio 2010 a luglio 2014 è stata responsabile della comunicazione online di Puglia Sounds, progetto della Regione Puglia dedicato alla promozione della filiera musicale. Da agosto 2014 lavora nello staff comunicazione del Sindaco di Bari Antonio Decaro.

Chiudi

Ponzo Pellegrini
Antonio Ponzo Pellegrini Assessore Suap, Commercio, Agricoltura, Attività produttive, Smart City - Comune di Empoli Biografia

Sono nato il 27 dicembre del 1969 a Fucecchio e risiedo a Empoli. Sono ingegnere e lavoro come consulente in ambito della tecnologia nel mondo retail, mobilità e PA. Mi sto specializzando, attraverso un master all’Università di Firenze, su come progettare una smart city. Credo fortemente che il futuro delle amministrazioni comunali debba essere guidato da questo nuovo ed efficiente modo di gestire la cosa pubblica.

Sono sposato e ho tre figli, di cui due gemelli di appena tre mesi: un grande lavoro e una grande soddisfazione. Sono molto attaccato ai principi della famiglia. Adoro la montagna, la musica rock e jazz e le letture filo orientali, perché ho praticato arti marziali, in particolare il Kung-fu

I miei valori sono la lealtà, l’ascolto, la vicinanza e in particolare la condivisione di idee con i cittadini e per questo mi sono trovato subito in sintonia con l’idea di cambiamento portata avanti da Brenda Barnini nel suo intero percorso politico. Questo è il motivo per cui mi sono candidato nella lista civica “Questa è Empoli” che l’ha appoggiata nella corsa alle elezioni amministrative.

Credo che l’ascolto e la condivisione delle scelte politiche con la cittadinanza sia la base su cui costruire una vera e propria smart city.

Chiudi

Quiri
Francesca Quiri Responsabile Area Comunicazione e Customer Care - Gruppo Brescia Mobilità Biografia

Francesca Quiri è laureata in Scienze della Comunicazione a Padova, con Master in Comunicazione all’Università Cattolica di Milano. Ha lavorato prima nella consulenza ITC&new tech, poi si è dedicata alla comunicazione e al marketing nel settore pubblico: ha lavorato per alcuni anni nell'ambito della cultura e dell'organizzazione eventi per poi spostarsi a partire dal 2010 nel settore della mobilità. Dal 2010 ha gestito l'area marketing&communication in Apam Esercizo spa (Mantova), e a partire dal 2013 ha affiancato a questo ruolo la responsabilità in Brescia Mobilità. Oggi è responsabile comunicazione e social customer care del Gruppo Brescia Mobilità. Ha sviluppato un'esperienza specifica sui new media, lanciando a Mantova e a Brescia il progetto Social Customer Care, che in particolare nella città di Brescia, è in continuo sviluppo ed evoluzione, e ha conseguito alcuni importanti premi (Best Tech 2015, European Parking Award 2015).

Chiudi

Ritrovato
Lucia Ritrovato Responsabile Comunicazione Strategica Auditorium Parco della Musica - Fondazione Musica per Roma Biografia

Lucia Ritrovato, giornalista professionista, è laureata in Scienze della Comunicazione a Roma. Ha lavorato nell’ ufficio stampa del MIUR, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con i Ministri: Mariastella Gelmini, Francesco Profumo e Maria Chiara Carrozza. Dal 2014 è stata Responsabile dell’Ufficio comunicazione e stampa dell’Assessorato alla Cultura di Roma con due differenti Assessori portando avanti nuovi progetti strategici per la comunicazione social della rete dei musei civici romani e sulla street art della Capitale. I canali dei Musei in Comune in questi anni sono diventati, nei numeri, i primi in Italia. Da oltre un anno è Responsabile Comunicazione Strategica della Fondazione Musica per Roma, tra le prime Istituzioni culturali nazionali e mondiali sperimentando nuove forme di comunicazione per attrarre più giovani e coinvolgere la città nelle attività culturali. Il canale Instagram di Auditorium Parco della Musica @IloveAuditorium è al momento il primo canale partecipativo di un’istituzione culturale.

Chiudi

Squittieri
Benedetta Squittieri Assessore Personale, all’Organizzazione, ai Servizi demografici, Sistemi informativi, Innovazione tecnologica e agenda digitale - Comune di Prato Biografia

Mamma di Giulia di 10 anni. Diploma al liceo scientifico "Carlo Livi”, comincia il suo impegno politico a 19 anni nella Sinistra giovanile ricoprendo dal 1998 al 2001 la carica di segretario provinciale di Prato e dal 2001 al 2005 quella di responsabile nazionale.

Nel biennio 2001-2002 fa parte del consiglio di amministrazione della Fondazione Teatro Metastasio. Nello stesso periodo partecipa al Programma nazionale asilo politico come operatore di accoglienza per i profughi nella provincia di Prato. Dal 2006 al 2009 è membro del cda di Consiag.

Nel 2006 viene eletta segretario provinciale dei Democratici di Sinistra e partecipa alla fondazione del Partito Democratico diventandone il primo segretario provinciale di Prato. Si dimette nel 2009 in seguito alle elezioni amministrative.

Nel 2013 e 2014 è stata responsabile dell'Area Welfare del PD Toscana. Attualmente fa parte della Direzione regionale toscana e dell'assemblea e direzione provinciale del Partito Democratico.

Chiudi

Torna alla home