Torna a Eventi FPA

Speakers

Chiara Maule

Maule

Trentina, 44 anni, insegnante scuola dell’infanzia, ho cominciato a occuparmi di politica nella Circoscrizione dove vivo.

Da maggio 2015 sono assessore al Comune di Trento con delega all’innovazione e partecipazione.

Ho organizzato Trento Smart City Week 2016, l’evento che ha permesso ai cittadini di conoscere l’innovazione presente in città e ha innescato il percorso di evoluzione che ha portato come primi risultati la disponibilità di piattaforme partecipative, l’integrazione con SPID e l’adozione di Change.org come strumento di epetition comunale.

Il mio desiderio è quello di riuscire a “collegare i fili” dei processi e delle azioni materiali ed immateriali presenti in città.

Questo relatore nel programma congressuale

martedì, 24 ottobre 2017

11:30
13:30

Le città circolari: uno sguardo alle iniziative italiane[co.02]

Sala:

Città intelligenti, resilienti e sostenibili. Processi di innovazioni che oggi diventano pratiche ordinarie in molte amministrazioni, che senza troppi proclami si aggiornano nelle visioni e nei processi di governance territoriale. Può essere la circolarità dell’economia la sfida dei prossimi anni? Il convegno avrà lo scopo di interrogarsi sugli impatti della governance circolare, e sarà un'occasione per approfondire le novità per condividere alcune pratiche di particolare interesse, come quelle dei Comuni di Trento e Milano.

 

Per ascoltare la registrazione completa  dell'evento cliccare QUI

martedì, 24 ottobre 2017

15:00
18:00

Le sfide del Piano Triennale per le città, tra risorse e difficoltà di bilancio[co.16]

Sala:

Obiettivo dell’incontro è di approfondire il rapporto tra la politica d’innovazione e la struttura amministrativa che ha la responsabilità dell’attuazione.  Nello specifico l’ipotesi di partenza è che, anche laddove c’è un forte endorsement politico, i processi di innovazione sono rallentati nei percorsi di implementazione interna dove, spesso, le novità vengono vissute dalla burocrazia più come una incombenza o un ulteriore adempimento che come un’opportunità (è quella che noi chiamiamo “burocrazia difensiva”).

Il convegno sarà l’occasione per approfondire questo approccio e valutarne le dimensioni operative.  Per far questo, si passerà dall’analisi delle misure già messe in campo da alcune realtà virtuose, che costituiranno le best practices da prendere in esame per la stessa redazione del sondaggio.

Scopo ultimo dell’indagine sarà quello di favorire il processo di ingegnerizzazione di una metodologia comune a tutti gli operatori pubblici per rispondere e vincere gli ostacoli che limitano le possibilità di raggiungere il traguardo della trasformazione digitale. 

Per ascoltare la registrazione completa  dell'evento cliccare QUI

 

mercoledì, 25 ottobre 2017

15:30
17:30

PA abilitanti e piattaforme che favoriscono la partecipazione: un confronto tra amministrazioni virtuose[co.08]

Sala:

REGISTRAZIONE VIDEO DELL'EVENTO

Tra gli assi di sviluppo previsti dal Programma Operativo Nazionale  2014-2020, un profilo importante compete l’Agenda Digitale, per la realizzazione della quale lo sviluppo di piattaforme digitali risulta fondamentale, al fine di promuovere una maggiore semplificazione dei servizi per i cittadini. A che punto siamo con la digitalizzazione dei servizi nelle città metropolitane? Quanto pesa questo processo sul riconoscimento delle smart cities?

Torna all'elenco dei Relatori