Torna a Eventi FPA

Speakers

Alessandro Bartolini

Bartolini

Dopo consolidata esperienza nei telecontrolli di processo per impianti di distribuzione di Energia Elettrica, Gas e Calore ha completato la sua esperienza gestendo il progetto dei contatori elettronici di energia elettrica.

Si avvicina al mondo della Smart City prima con il progetto e-moving, per la ricarica dei veicoli elettrici dove progetta la soluzione e realizza la rete di ricarica per Milano, Brescia e le maggiori città lombarde e, a seguire con il Sistema di ricarica dei quadricicli all’interno delle Isole Digitali. Le isole digitali, una trentina installate nella città di Milano, sono il primo approccio alla Città Smart con i primi servizi: Wifi, ricarica elettrica, smart security, illuminazione intelligente, ecc. Contemporaneamente porta a compimento i progetti Open Wifi e Smart Security per il Comune di Milano installando oltre 500 Access Point e 1.000 telecamere di controllo del territorio (che sia aggiungono alle 1.000 esistenti).

Di rilievo l’esperienza sulla Smart Security per i 28 siti Museali del Comune di Milano che ha visto anche la protezione puntuale delle opere con sensori e tecnologie all’avanguardia nel panorama internazionale.

Questo relatore nel programma congressuale

mercoledì, 25 ottobre 2017

09:30
11:30

Internet of Things: sperimentazioni di città intelligenti[co.05]

Sala:

REGISTRAZIONE VIDEO DELL'EVENTO

Il progresso tecnologico ci proietta nella deresponsabilizzazione umana nei confronti di una sempre più crescente presenza di macchine, che interagiscono tra loro per la risoluzione di problemi più o meno complessi. La grande e recentissima novità sta nell’utilizzo, da parte di alcuni territori intelligenti, di questo approccio alla salvaguardia e alla cura dei beni comuni urbani. L’ecosistema urbano si è popolato di una rete digitale capace di connettere i bisogni dei cittadini – mobilità sostenibile, sicurezza sul lavoro, smaltimento rifiuti - e di rispondere a questi garantendo una copertura territoriale che mira a diventare simbolo di evoluzione nazionale in previsione degli obblighi del Piano Triennale dell’Informatica nella PA 2017-2019 che fissa – tra gli altri - il principio che i risparmi generati siano utilizzati dalle amministrazioni prioritariamente per investimenti in materia di innovazione tecnologica.

Torna all'elenco dei Relatori