Torna a Eventi FPA

partner

PON Città Metropolitane 2014-2020

Il Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020 (PON Metro) è il programma operativo nazionale dedicato allo sviluppo urbano. Unico nel panorama della programmazione europea, il PON Metro raccoglie la spinta della strategia per la crescita e occupazione di Europa 2020 e dell’investimento di almeno il 5 per cento delle risorse comunitarie provenienti dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale per programmi di sviluppo urbano con delega di gestione alle Autorità cittadine.

Il Programma, approvato dalla Commissione europea il 14 luglio del 2015 ha una dotazione finanziaria di 892 milioni di euro, di cui 588 provenienti dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e 304 milioni dal Fondo Sociale Europeo (FSE). Il territorio di intervento del Programma interessa 14 città metropolitane italiane (Torino, Milano, Genova, Venezia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Reggio Calabria, Cagliari, Catania, Messina, Palermo), con una distribuzione delle risorse che vede circa 90 milioni di euro per ciascuna città del Sud Italia e circa 40 milioni per quelle del Centro Nord.

L’idea di sviluppo  è quella di mettere in campo una forte sinergia nazionale, salvaguardando e valorizzando la progettualità delle singole città su 4 principali temi: agenda digitale, sostenibilità dei servizi pubblici (energetica e ambientale) e mobilità urbana, innovazione ed inclusione sociale.

Se da un lato l’azione delle città metropolitane è garantita dalle cosiddette Autorità Urbane, ossia dalle città individuate dal Programma, ad assicurare il coordinamento nazionale e tra i vari livelli di governo è l’Autorità di Gestione da un lato ed il Segretariato Tecnico e i Gruppi di  Lavoro impegnati sulle diverse aree tematiche. Tale modello consente una continua interlocuzione tra città, Agenzia per la Coesione Territoriale ed Anci, garantendo nuovi modelli di co-progettazione, di governo multilivello e di pianificazione strategica dei territori interessati dalle politiche urbane. In questo scenario Il PON Metro può dirsi attore indispensabile e proattivo nell’attivazione di processi partecipativi, con modelli di intervento comuni che consentono di affrontare in modo congiunto e sistemico alcune sfide che interessano i contesti territoriali ed in linea con l’agenda urbana europea e l’agenda urbana nazionale.


E' partner di

martedì, 24 ottobre 2017

11:00
12:15

Strumenti e competenze per l'attuazione del PON Metro: le procedure di affidamento alla luce del nuovo codice degli appalti[tl.10]

Sala: Sala 4

Con la partenza dei primi bandi emerge la necessità di un confronto sulle nuove regole previste dal Codice degli Appalti recentemente approvato e su come queste possano raccordarsi agli obblighi imposti dalle procedure europee: ad esempio affidamenti in economia, adesione a strumenti e convenzioni Consip, etc.

 

Clicca qui per visualizzare le slides 

 

Questo evento rientra in una giornata  interamente dedicata alle Città Metropolitane, che prevede anche il  Tavolo di lavoro  su  "Strumenti di partecipazione  nella gestione degli interventi" e nel pomeriggio il convegno "Le Città Metropolitane alla prova della sostenibilità. Le azioni del PON Metro e gli obiettivi dell’Agenda 2030".

 

martedì, 24 ottobre 2017

12:15
13:30

Strumenti e competenze per l'attuazione del PON Metro: processi partecipativi e coinvolgimento civico nell'attuazione dei progetti[tl.11]

Sala: Sala 4

Nei contesti urbani complessi, quali sono le aree metropolitane l’informazione e la partecipazione sono strumenti abilitanti per una efficace attuazione. Il coinvolgimento nella fase di progettazione degli interventi favorisce il consenso sulle iniziative, velocizza i tempi di realizzazione ed una maggiore rispondenza alle esigenze del territorio. Obiettivo del laboratorio è quello di presentare e favorire il confronto su casi pratici, strumenti ed esperienze consolidate in alcune città (Es. Palermo, Milano, etc.).

Questo evento rientra in una giornata  interamente dedicata alle Città Metropolitane, che prevede anche il  Tavolo di lavoro  su "Procurement  nell'attuazione del PON Metro"  e nel pomeriggio il convegno "Le Città Metropolitane alla prova della sostenibilità. Le azioni del PON Metro e gli obiettivi dell’Agenda 2030".

 

martedì, 24 ottobre 2017

15:30
17:30

Le Città Metropolitane alla prova della sostenibilità. Le linee guida del PON Metro e gli obiettivi dell’Agenda 2030[co.13]

Sala: Sala 2

Qual è il percorso delle Città Metropolitane verso la smart city e rispetto agli obiettivi dell'Agenda 2030? Attraverso un focus dedicato a partire da ICity Rate 2017, il Rapporto che stila la classifica delle Città Intelligenti italiane, verrà analizzato lo stato delle 14 città e le azioni intraprese rispetto agli obiettivi di sostenibilità posti dall'ONU.
 
Tale analisi assume particolare rilevanza poiché le Città Metropolitane sono il luogo dove si gioca la capacità del nostro Paese di raggiungere gli obiettivi di sviluppo in ambito urbano posti dalla Agenda 2030 e tradotti nella Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile. In questa sfida il PON Città Metropolitane 2014-2020 è uno degli strumenti a disposizione, con risorse finanziarie pari ad 892 milioni di euro espressamente dedicate ad agenda digitale, sostenibilità urbana e inclusione sociale. Il convegno metterà in evidenza la dimensione della sostenibilità nei progetti di innovazione dei piani metropolitani, nella sua accezione più ampia di sostenibilità economica, sociale, ambientale e di innovazione nella gestione e attuazione degli interventi.

Nell’ambito del convegno verranno presentate le Linee Guida del PON Metro elaborate in materia di sostenibilità.
 
Questo evento rientra in una giornata  interamente dedicata alle Città Metropolitane, che prevede nella mattinata   i due Tavoli di lavoro  su  "Procurement  nell'attuazione del PON Metro"  e   "Strumenti di partecipazione  nella gestione degli interventi"
 
Per ascoltare la registrazione completa  dell'evento cliccare QUI

Torna alla lista dei Partner