Torna a Eventi FPA

Prgramma congressuale

Torna alla home

  da 11:30 a 13:30

Disegnare la strategia per lo sviluppo urbano sostenibile [ co.14 ]

Sala: Sala 3

Le città si trovano di fronte a sfide e opportunità inedite, sulla base di fenomeni che vanno dal cambiamento climatico al mutamento demografico, dalla crisi economica e finanziaria all'innovazione tecnologica. Partendo dalle sollecitazioni del Patto di Amsterdam per un'Agenda urbana per l'Unione europea, ASviS, Urban@it e ANCI, hanno elaborato una proposta di Agenda per lo sviluppo urbano sostenibile che da una parte declina i target del Goal 11 per le città italiane, dall'altra individua in modo trasversale per tutti i goal degli obiettivi tipicamente urbani e li collega alle attività delle amministrazioni locali e del governo nazionale. Qual è l'ambito di interesse per i Comuni per questa strategia? Sono pronte le amministrazioni locali a rispondere alle nuove strategie di sviluppo sostenibile? Quali sono gli strumenti utili a questa innovazione?

Programma dei lavori

Introduce

Bassi
Marina Bassi Project Officer Ricerca, Advisory & Formazione - FPA - Forum PA Biografia

Laureata in Scienze di Governo e della Pubblica Amministrazione, con una tesi sperimentale sul tema dei beni comuni urbani e delle città collaborative. Vice Presidente per l'anno 2015/2016 di LabGov - LABoratorio per la GOVernance dei beni comuni urbani. Approfondisce le esperienze di rigenerazione urbana e coinvolgimento delle comunità nelle politiche pubbliche. 

Chiudi

Chairperson

Vitali
Intervento di Walter Vitali al convegno: "Disegnare la strategia per lo sviluppo urbano sostenibile" - ICity Lab 2017
Walter Vitali Direttore di Urban@it Biografia Vedi atti

Laureato in Filosofia all’Università di Bologna, dal 1980 al 1999 è stato amministratore nel Comune di Bologna e Sindaco dal 1993. E' stato Presidente di Eurocities dal 1995 al 1997. Dal 1999 al 2001 è stato responsabile nazionale autonomie locali dei Democratici di Sinistra e componente della segreteria nazionale. Dal 2001 al 2013 è stato senatore prima DS e poi PD. Nella legislatura 2008 – 2013 ha contribuito a promuovere l’Intergruppo parlamentare per l’Agenda urbana dal quale è nata la proposta, poi tradotta in legge nel 2012, di istituire il Comitato interministeriale per le politiche urbane (Cipu). Ha anche collaborato alla norma che ha istituito le città metropolitane. E' stato tra i promotori del Centro di documentazione, ricerca e proposta sulle città Laboratorio Urbano (2011 – 2015) ed ha curato Un’Agenda per le città, Il Mulino, 2014. Dal 15 dicembre 2014 è Direttore esecutivo di Urban@it, il Centro nazionale di studi per le politiche urbane con sede a Bologna che associa 13 Università oltre alla Società italiana degli urbanisti (Siu).

Chiudi

Atti di questo intervento

co_14_vitali.pdf

Chiudi

Intervengono

Allulli
Intervento di Massimo Allulli al convegno: "Disegnare la strategia per lo sviluppo urbano sostenibile" - ICity Lab 2017
Massimo Allulli Area Studi, Ricerche, Banca Dati delle Autonomie Locali - ANCI Biografia Vedi atti

Massimo Allulli è dottore di ricerca in Scienza della Politica presso l'Istituto Italiano di Scienze Umane (Firenze). Svolge attività di ricerca presso la Fondazione Cittalia ANCI Ricerche. Ha svolto attività di docenza nell'ambito del Master in progettazione di processi partecipativi presso l'Istituto Italiano di Scienze Umane, e presso il Dipartimento di City and Regional Planning della Cornell University. È autore di diversi articoli e saggi sui temi delle politiche urbane e della governance locale, con particolare riferimento alla dimensione metropolitana.

Chiudi

Atti di questo intervento

co_14_alulli.pdf

Chiudi

Di Marco
Intervento di Luigi Di Marco al convegno: "Disegnare la strategia per lo sviluppo urbano sostenibile" - ICity Lab 2017
Luigi Di Marco Presidente Vicario della “Professional Community Sviluppo Sostenibile e Responsabilità Sociale” di AIAS e referente AIAS presso l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) Biografia Vedi atti

Architetto, pianificatore, paesaggista iscritto all’albo dal 1993.  Dopo un’esperienza decennale presso enti comunali della Provincia di Milano con le funzioni dirigenziali di Responsabile di Settore Tecnico, dal 2008 il suo impegno professionale si è concentrato sui temi dell’energia, delle politiche di contrasto ai cambiamenti climatici e più in generale dello sviluppo sostenibile. Nel periodo 2009-2013 ha vissuto tra l’Italia e Bruxelles, aprendosi al dibattito internazionale sugli stessi temi e nel frattempo avviando la concretizzazione di politiche per lo sviluppo sostenibile a livello locale impegnandosi nell’iniziativa dell’UE  “Patto dei Sindaci per l’energia sostenibile”, come autorità competenteper la valutazione ambientale strategica e specializzandosi nella progettazione edilizia secondo lo standard internazionale passive-house.  Dal 2011 collabora con l’Associazione professionale Italiana Ambiente e Sicurezza (AIAS) anche sulle tematiche relative alla responsabilità sociale delle organizzazioni, partecipando ad attività di divulgazione scientifica a livello nazionale in numerosi convegni e pubblicando diversi articoli. Nel 2014 ha assunto per AIAS il ruolo di referente per l’iniziativa ONU Global Compact. Da aprile 2016 è stato nominato Presidente Vicario della “Professional Community Sviluppo Sostenibile e Responsabilità Sociale” di AIAS e referente AIAS presso l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS).

Chiudi

Atti di questo intervento

co14_dimarco.pdf

Chiudi

Ferruzza
Intervento di Angela Ferruzza al convegno: "Disegnare la strategia per lo sviluppo urbano sostenibile" - ICity Lab 2017
Angela Ferruzza Direzione Centrale Per Le Statistiche Ambientali e Territoriali - Istat Biografia Vedi atti

Angela Ferruzza, laureata in Scienze statistiche, lavora all’Istat dal 1986. Attualmente è referente del progetto relativo allo Sviluppo ed all’analisi degli indicatori per il monitoraggio degli SDGs e del progetto relativo allo Sviluppo degli indicatori per misurare i Cambiamenti climatici e gli Eventi estremi ed i Disastri, nell’ambito del Dipartimento per la produzione statistica dell’Istituto nazionale di statistica.

Le aree di maggior interesse speculativo e applicativo sono relative a statistica ambientale, statistica sociale, Cambiamenti climatici, Sviluppo sostenibile. E’ autrice di pubblicazioni e partecipa alle attività di numerosi comitati tecnico-scientifici,  nazionali ed internazionali.

Chiudi

Atti di questo intervento

co_14_ferruzza_s_l.pdf

Chiudi

Fini
Intervento di Giovanni Fini al convegno: "Disegnare la strategia per lo sviluppo urbano sostenibile" - ICity Lab 2017
Giovanni Fini Settore Ambiente e Energia - Comune di Bologna Biografia Vedi atti

Giovanni Fini, ingegnere e dottore di ricerca in ingegneria edilizia e territoriale. Lavora dal 1998 al Comune di Bologna dove è stato responsabile dell'Ufficio di Piano e Dirigente dell'Unità Qualità Ambientale. Nel 2012 ha coordinato i lavori per la redazione del PAES ed è referente del gruppo di lavoro 'Bologna Smart City.

Chiudi

Atti di questo intervento

co_14_fini.pdf

Chiudi

Torna alla home