Torna a Eventi FPA

Prgramma congressuale

Torna alla home

  da 15:00 a 18:00

I network di città italiane per l’innovazione verso gli Obiettivi globali per lo sviluppo sostenibile [ co.12 ]

Sala: Sala 3

L’attuazione della Nuova Agenda Urbana globale e dei Sustainable Development Goals pongono sfide importanti alle città italiane, impegnate nella realizzazione di azioni e progetti innovativi che richiamano nella pratica i principi di sviluppo urbano sostenibile emersi a livello europeo e globale. L’utilizzo di una pluralità di fonti di finanziamento per lo scambio di conoscenze tra amministrazioni, per testare modelli innovativi e azioni di sperimentazione nei contesti urbani rappresenta una realtà per decine di medie e grandi città che non si limitano a definirsi o a realizzare “buone prassi” ma a sviluppare modelli di governance utili anche per tutte le altre città italiane. Durante ICity Lab saranno messe a confronto in maniera innovativa le esperienze delle città italiane partecipanti ai programmi URBACT, Urban Innovative Actions e Lighthouse di Horizon 2020, favorendo l’incrocio tra esperienze, metodologie e approcci in corso di sperimentazione per favorire la contaminazione reciproca con idee, visioni e spunti concreti di lavoro per l’utilizzo di una pluralità di fondi e sistemi di finanziamento per le azioni emerse dai progetti.

 

Per ascoltare la registrazione completa  dell'evento cliccare QUI

Programma dei lavori

Introduzione ai lavori

Testa
Paolo Testa Capo ufficio studi - ANCI Biografia

Genovese, Capo Area Studi e Ricerche dell’ANCI e Responsabile dell’Osservatorio Nazionale Smart City dell’Anci. Laurea in scienze politiche e master in innovazione nelle pubbliche amministrazioni. Da più di vent’anni si occupa delle politiche nazionali di supporto all’innovazione amministrativa e al cambiamento nelle città, all’inizio in consulenza, poi alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e ora all’ANCI.

Chiudi

Interventi sul tema

Le reti internazionali per lo sviluppo urbano sostenibile

Sarfatti
Intervento di Caterina Sarfatti al convegno: "I network di città italiane per l’innovazione verso gli Obiettivi globali per lo sviluppo sostenibile" - ICity Lab 2017
Caterina Sarfatti Gabinetto del Sindaco - Settore Relazioni Internazionali - Comune di Milano Biografia Vedi atti

Caterina Sarfatti, 29 anni. Lavora al Settore Relazioni Internazionali del Gabinetto del Sindaco al Comune di Milano, occupandosi soprattutto di progettazione europea in materia sociale e ambientale. Laureata in Scienze Politiche a Sciences Po a Parigi, ha ottenuto un master in Diritti Umani e un master in Politiche ambientali internazionali. Ha coordinato la partecipazione del Comune di Milano ai bandi europei del Settimo programma quadro legati all’iniziativa della Commissione UE Smart Cities and Communities. Ora è referente per il Gabinetto del Sindaco del progetto Milano Smart City.

Chiudi

Atti di questo intervento

co_12_sarfatti.pdf

Chiudi

L’esperienza del Milan Urban Food Policy Pact

Michel
Intervento di Cècile Michel al convegno: "I network di città italiane per l’innovazione verso gli Obiettivi globali per lo sviluppo sostenibile" - ICity Lab 2017
Cécile Michel Comune di Milano, Gabinetto del Sindaco, MUFPP Secretariat Vedi atti

Atti di questo intervento

co_12_cecile.pdf

Chiudi

Le buone pratiche italiane di URBACT e l’effetto moltiplicatore per lo sviluppo urbano

d'Antonio
Simone d'Antonio Area Studi e Ricerche - ANCI Biografia

Giornalista, si occupa di città e politiche urbane europee e globali a partire dal 2006, lavorando prima a Bruxelles presso l’ufficio stampa della Fondazione europea delle città Anci Ideali ed impegnandosi poi in Italia nei campi della comunicazione e della ricerca urbana per la Fondazione ricerche dell’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) Cittalia e per l’ANCI, dove lavora attualmente. 
Laureato in Relazioni internazionali e diplomatiche con specializzazione in Studi Europei all’Orientale di Napoli, ha curato la comunicazione di numerosi progetti e programmi europei dedicati ai temi della sostenibilità urbana, dell’inclusione e dell’innovazione sociale: tra questi il programma URBACT, di cui è esperto tematico su governance e sviluppo urbano integrato, e coordina le attività del National Point del programma per l’Italia.
Collabora con numerose testate internazionali, tra cui The Guardian, The Atlantic-CityLab, Citiscope, CityMetric e The Good Life, e testate nazionali come Il Sole 24 Ore oltre che come blogger per l’edizione italiana di Huffington Post. Suoi articoli sono stati pubblicati anche su Repubblica, Manifesto, Wired, Il Denaro e Corriere delle Comunicazioni.
Promotore dei temi del giornalismo urbano a livello globale, ha collaborato alla realizzazione del programma Urban Journalism Academy, promosso dall’Onu in concomitanza con la conferenza mondiale Habitat III, e in qualità di speaker nell’ambito degli incontri tematici e preparatori organizzati in diverse parti del mondo (Sudafrica, Emirati Arabi, Indonesia, Spagna e Habitat III a Quito in Ecuador). 
Sulle tematiche dell’innovazione urbana e nel giornalismo ha partecipato come relatore a decine di incontri ed eventi in Italia, Europa e Asia

Chiudi

Tavoli di lavoro

Le città URBACT, Urban Innovative Actions e Lighthouse Horizon 2020 presentano le loro esperienze divise in tre gruppi sui temi

1) RIGENERAZIONE URBANA
Modera: Annalisa Gramigna - IFEL

Discussant:
Gloria Cerliani – Comune di Piacenza
Daniele Terzariol – Comune di San Donà di Piave
Massimo Locatelli – Comune di Bergamo

 

2)  INNOVAZIONE SOCIALE E DIGITALE
Modera: Luca Della Godenza – Vicesindaco Castel Bolognese

Discussant:
Gianluca Saba  Comune di Genova
Ilaria Insisa Assessore all’innovazione di Caltanissetta

 

3) AMBIENTE E BENI COMUNI
Modera:  Simone d’Antonio - ANCI

Discussant:
Nicola Masella – Comune di Napoli
Piero Pelizzaro – Comune di Milano

Conclusioni

Scopelliti
Lucia Scopelliti Responsabile Unità Progettazione Economica, Direzione Economia Urbana e Lavoro - Comune di Milano Biografia

Lucia Scopelliti è responsabile del Servizio Smart City presso la Direzione Centrale Politiche del Lavoro, Sviluppo Economico e Università del Comune di Milano.  
Si è laureata con lode in Economia all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.
Ha proseguito la sua formazione nel 2012 con il master in Management e Innovazione delle Pubbliche Amministrazioni presso l'Università Cattolica di Milano e con il Corso di perfezionamento in Management delle Smart Cities presso il Politecnico di Torino.
Dopo un'esperienza a Parigi nell'OCSE presso il Directorate for Employment, Labour and Social Affairs e una a Roma alla FAO come consulente, lavora per il Comune di Milano dal 2009 ed ha maturato esperienza nei settori delle politiche sociali, della social innovation, delle forme di sostegno innovative per lo sviluppo economico e il mercato del lavoro e della sharing economy.
E' autrice di pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali e attualmente docente al master in Management e Innovazione delle Pubbliche Amministrazioni presso l'Università Cattolica di Milano.

Chiudi

Torna alla home