Torna a Eventi FPA

Prgramma congressuale

Torna alla home

  da 11:45 a 13:45

Procurement Innovativi e Circolari [ co.10 ]

Sala: Sala 1

REGISTRAZIONE VIDEO DELL'EVENTO

Ci troviamo oggi a parlare di Green Public Procurement (GPP) e e-Procurement, elementi essenziali per processi di innovazione e dei Living Lab urbani dove le imprese dell’ecosistema cittadino sperimentano nuove soluzioni di sostenibilità ambientale, sociale, economica. Alcune tipologie di acquisti pubblici stanno evolvendo attraverso il GPP verso un’economia circolare, ossia un’economia in grado di minimizzare i risci della catena di fornitura, la produzione di rifiuti e inquinanti, e nel contempo di ridurre al minimo l’utilizzo di energia e materie prime, attraverso la progettazione di un ciclo di vita degli oggetti nel quale gli scarti e rifiuti post-produzione e post-consumo divengano risorse e materie prime-secondarie per un nuovo ciclo produttivo.

Tra gli esempi di politica di public procurement circolare: la predisposizione di strumenti paperless, l’aggregazione degli acquisti e la condivisione di strutture e servizi, l’edilizia circolare, forme innovative di collaborazione tra gli attori coinvolti, in particolare tra pubblico e privato. Come reagiscono le amministrazioni locali a questa nuova spinta? Qual è il contesto in cui si inserisce il public procurement circolare in Italia e in Europa?

Programma dei lavori

Modera

Acquarone
Caterina Acquarone Senior Procurement Consultant, Gare e Advisory - FPA Biografia

Consulente Senior per la gestione di gare e progetti di advisory su procurement, formazione, animazione territoriale e comunicazione istituzionale presso FPA (già FORUM PA) e Formez PA di Roma. Con FPA collabora in iniziative complesse di comunicazione e capacity building sui temi dell'innovazione. Nel gruppo di lavoro di Partecip@ttivi-Progetto Integrato di Partecipazione e Comunicazione del Comune di Palermo, nel  progetto Open Data della Regione Lazio, nel progetto diaffiancamento ed assistenza per il raggiungimento di standard organizzativi e procedurali dell'Azienda Sanitaria della Provincia di Bolzano, per la fornitura di una piattaforma di e-procurement e servizi di assistenza e manutenzione nel FVG di Insiel. Con FormezPA cura le attività di assistenza tecnica al Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture per la progettazione e la messa a regime della Banca Dati Nazionale degli Operatori Economici.

Chiudi

Intervengono

Bressan
Intervento di Mauro Bressan al convegno: "Procurement Innovativi e Circolari" - ICity Lab 2017
Mauro Bressan Amministratore Delegato - Gruppo AMAG Biografia Vedi atti

Ingegnere, formatore, è da oltre 30 anni dirigente di impresa e amministratore pubblico. Oggi è Amministratore Delegato del Gruppo AMAG,  multiutility della Provincia di Alessandria con oltre 350 dipendenti, e Amministratore Unico di Amag Reti Idriche, la società di gestione del ciclo integrato della Provincia di Alessandria. Nel sua esperienza vanta anche la partecipazione in diversi CDA di primarie società pubbliche e private, nonché il ruolo di Assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Alessandria.  

Chiudi

Atti di questo intervento

co_10_bressan.pdf

Chiudi

Iaione
Christian Iaione Docente e coordinatore del LABoratorio per la GOVernance dei beni comuni - LUISS Guido Carli Biografia

Christian Iaione è professore associato di diritto pubblico e amministrativo nell’Università degli studi Guglielmo Marconi di Roma, fellow dell’Urban Law Center della Fordham University di New York e visiting professor di diritto e politiche urbane e governance dei beni comuni presso la LUISS Guido Carli. Studia la rigenerazione urbana, la sharing economy e l'innovazione sociale nell’ambito del programma di ricerca LabGov – LABoratorio per la GOVernance dei beni comuni. In qualità di esperto del Comitato delle Regioni della UE ha steso il parere sulla dimensione locale e regionale dell’economia della condivisione. E’ membro dello Sharing Economy International Advisory Board del Seoul Metropolitan Government e advisor di diversi enti e istituzioni locali italiane (e.g. Regione Toscana, Roma Capitale, Comune di Bologna, Comune di Reggio Emilia, ecc.). Di recente è stato nominato esperto della Commissione europea nell'ambito del programma Urban Innovative Actions per assistere il Comune di Torino nel progetto CO-City. E' of counsel dello studio GIPLEX.

 

Chiudi

Ingoglia
Intervento di Carla Ingoglia al convegno: "Procurement Innovativi e Circolari" - ICity Lab 2017
Carla Ingoglia Area Promozione e Sviluppo del Territorio - Unioncamere Lombardia Vedi atti

Atti di questo intervento

co_10_ingoglia.pdf

Chiudi

Montanari
Valeria Montanari Assessora Agenda digitale, cura dei quartieri, Innovazione tecnologica, Semplificazione amministrativa, Trasparenza e comunicazione, Processi partecipativi, Decentramento, Territorio - Comune di Reggio Emilia Biografia

40 anni, sposata, due figli, è laureata in Storia medievale all’Università di Bologna, giornalista pubblicista, si occupa di Comunicazione dal 2003.

Ha lavorato presso aziende, Pubbliche amministrazioni, organizzazioni e come free lance, maturando esperienze nella Comunicazione pubblica, politica e d’impresa. Nello specifico si è occupata di strategie comunicative, progetti di comunicazione integrata, comunicazione interna, formazione, pubbliche relazioni con media e gruppi d’interesse. Ha maturato esperienza tecnica nella gestione ed utilizzo dei nuovi strumenti di comunicazione quali piattaforme CMS, social media, web-tv e altri.
E' stata consigliere comunale del gruppo Pd nel mandato amministrativo 2009-2014.

Chiudi

Rizzuto
Intervento di Eleonora Rizzuto al convegno: "Procurement Innovativi e Circolari" - ICity Lab 2017
Eleonora Rizzuto Presidente - AISEC (Associazione Italiana per lo Sviluppo dell’Economia Circolare) Biografia Vedi atti

Consulente del lavoro e lead auditor ISO 14001 e SA8000, laureata in Scienze Politiche, Economia Aziendale, svolge un ruolo direttivo nella CSR e nello Sviluppo Sostenibile dal 2007. Fino a quella data ha ricoperto il ruolo di Lead financial controller nella progettazione di impianti industriali nazionali ed internazionali. Ha svolto le sue attività professionali in molti Paesi europei ed extraeuropei. I più significativi per la sua carriera sono stati: il South Carolina (USA), l’Iran e la Francia. Nel 2015 ha fondato l’Associazione Italiana per lo Sviluppo dell’Economia Circolare (AISEC) di cui è Presidente. Dal 2016 è co-coordinatrice per ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile) del Goal 12 – Produzione e Consumo Responsabili. Fa parte di molti Consigli Direttivi tra cui lo Standards Committee RJC (Responsible Jewellery Council) che si occupa di definire standards etici per le miniere estrattive.

Ha sempre lavorato in contesti multinazionali e operato come volontaria presso organizzazioni di cittadinanza attiva e a tutela dei diritti dei consumatori. E’ autrice di diverse pubblicazioni tra cui: “Liberalizzazione dei servizi di pubblica utilità (energia, gas, telefonia)”, 2001; “Lavoro dei minori in Iran”, 2003 ; “Comunicazione sociale e formazione sulla contraffazione e pirateria”, 2005. “Economia Circolare: il nuovo Rinascimento”

Chiudi

Atti di questo intervento

co_10_rizzuto.pdf

Chiudi

Torna alla home